• Successione aziendale

Regolamentazione della successione aziendale - Condurre la propria azienda al successo

Una vera e propria sfida

La successione si regola una volta sola nella vita. Il coinvolgimento sia emozionale, sia imprenditoriale è notevole. Ma anche gli aspetti familiari e personali infl uenzano l‘azienda e viceversa, a volte esistono persino confl itti d‘interesse.


Rinviare o affrontare l‘argomento

Eppure il «rimandare alle calende greche» può rivelarsi fatale per un‘accurata pianifi cazione e realizzazione della successione. Infatti, l‘organizzazione della successione richiede tempo. Tempo che al momento dato vi verrà a mancare e potrebbe avere conseguenze negative:

 

  • La regolamentazione ottimale della gestione aziendale non è possibile. Per questo, il futuro dell‘azienda dopo la successione è incerto.
  • Non è possibile realizzare il prezzo di vendita desiderato, in quanto la vendita deve avvenire in termini molto brevi. A questa pressione si può ovviare disponendo del tempo necessario.
  • Il ricavo di vendita si riduce per motivi fi scali, poiché non è stata colta l‘opportunità di ristrutturare l‘azienda in modo ottimale sotto l‘aspetto fi scale/giuridico.


Prendete in mano le redini del vostro futuro aziendale, per avanzare al ritmo desiderato:

Per facilitarvi l‘accesso alla pianifi cazione della successione, vi raccomandiamo di sensibilizzarvi dapprima sull‘argomento. Ecco otto spunti che potranno servirvi come introduzione al tema:

  1. Voglio pianifi care la successione per me e la mia azienda.
  2. La struttura aziendale deve orientarsi il più possibile alla regolamentazione della successione.
  3. Non ho ancora le idee chiare sull‘acquirente (famiglia, collaboratori, concorrenti, altri).
  4. Ho dubbi sul valore della mia azienda.
  5. Ho domande sulle conseguenze fi scali della regolamentazione della successione.
  6. Non so se ho sfruttato in modo ottimale le possibilità di acquisto e riscatto della mia previdenza.
  7. Non mi è chiaro chi ha diritto a quali parti del patrimonio in caso di divorzio o di un mio decesso.
  8. Sono disposto a divulgare il mio ultimo conto annuale e l‘ultima dichiarazione d‘imposta in occasione di un colloquio senza impegni.